Mise en place: stili e tendenze 2022

Mise en place: stili e tendenze 2022

Come creare una mise en place con una personalità e secondo le tendenze del momento?

Di seguito avremo modo di scoprire come allestire al meglio una tavola, in base alla stagione e all’occasione. Con la scelta degli elementi più adatti possiamo infatti apparecchiare la tavola sia per un utilizzo quotidiano che per eventi speciali.

Cos’è la mise en place?

La mise en place, è un termine francese che indica una serie di regole e convenzioni da seguire se vogliamo apparecchiare una tavola in modo formale. Nello specifico, in base al servizio che si desidera offrire, la mise en place stabilisce quali elementi devono essere presenti a tavola.

  • Biancheria. Tovaglie, coprimacchia, runner, tovaglioli.
  • Posate. Forchette, coltelli, cucchiai e cucchiaini.
  • Bicchieri. Da acqua, da vino, fluit.
  • Piatti. Da frutta, fondo, piano, ecc.
  • Elementi accessori. Oliera e acetiera, saliera e pepiera, zuccheriera, formaggiera, ecc.
  • Elementi di servizio. Vassoi, menu e carta dei vini, brocche per l’acqua, ecc..

Inoltre, le regole della mise en place stabiliscono anche la disposizione a tavola di tutti gli elementi.

Le fil rouge

La nostra tavola può essere ispirata alla stagione, ad una particolare festività, oppure in tema con uno specifico evento da festeggiare. Le occasioni possono essere diverse e tutte richiedono una particolare attenzione nell’allestimento dei tavoli e di tutta la sala in generale.

Che si parli di matrimonio, battesimo, come anche feste di compleanno, anniversari, feste di laurea o pensione, ogni evento ha un fil rouge che lo caratterizza. Il filo rosso crea coerenza tra tutte le componenti di un evento. In questo modo otteniamo un ambiente coordinato, con tutti gli elementi in armonia tra loro.

Il fil rouge può essere un colore, un fiore, uno stile o una tematica. Questo elemento comune viene poi riprodotto nelle bomboniere, negli abiti, nelle decorazioni, ecc.. E, soprattutto, nell’allestimento della tavola.

Di seguito possiamo vedere come cambia la mise en place in base al filo rosso che si sceglie di adottare.

Mise en place: stili e tendenze 2022

Vediamo ora quali sono le tendenze per il 2022 per la mise en place di matrimoni, feste, ed eventi.

Stile

Gli sfarzi e l’opulenza sono sempre stati difficili da gestire, poiché è molto facile scadere nel cattivo gusto e in un risultato che non sempre è sinonimo di eleganza.

Le nuove tendenze 2022 per la mise en place suggeriscono allestimenti dallo stile minimal. Dunque, pochi elementi, stoviglie dal design semplice e lineare, e decorazioni essenziali.

Si può giocare sui contrasti, magari con un tovagliato scuro e stoviglie chiare, e viceversa. L’importante è non esagerare con gli elementi presenti a tavola, come anche con le decorazioni.

Dunque, basta seguire la sempre valida filosofia del less is more, e tutto sembrerà più semplice.

Il tovagliato per apparecchiare la tavola

Tematica della mise en place

Se siete alla ricerca di uno stile da adottare per la vostra festa o evento, il 2022 si rivela fortemente sensibile alle tematiche ambientali. Tutto ciò che può ricondursi alle buone pratiche ecosostenibili sono molto di tendenza.

Dunque, spazio ai materiali naturali, in particolare il legno e le fibre vegetali. Oggetti artigianali, dai colori neutri, sulle tonalità che rimandano alla natura.

Possiamo allestire i tavoli con un comodo tovagliato in airlaid. Si tratta di un materiale ottenuto dalla lavorazione naturale delle fibre di cellulosa, senza l’aggiunta di additivi chimici o collanti. Per cui non risulta tossico ed è possibile conferirlo nell’umido a fine servizio.

Il tovagliato in airlaid si presenta esattamente come un tessuto, ovvero morbido al tatto, ma resistente e con una elevata capacità di assorbenza. In definitiva è una soluzione molto pratica, ma anche ecosostenibile. Inoltre, è disponibile in numerose fantasie e varianti cromatiche.

Per le decorazioni di una mise en place a tema ecologico, possiamo utilizzare diversi elementi:

  • rametti secchi;
  • fiori freschi o secchi (non di plastica);
  • sottopiatti in fibre vegetali intrecciate;
  • fibre vegetali intrecciate anche per i cestini porta candele;
  • e molto altro.

I colori

Come ogni anno, il Pantone Color Institute ha indicato il suo colore di tendenza per il 2022. L’autorità internazionale, che ha creato delle palette di colori donando ad ognuno di essi un codice per poterli riprodurre fedelmente in tutti gli ambiti, quest’anno ha scelto il Very Peri.

Si tratta di una tonalità di blu acceso tendente al viola. Dunque, alla calma trasmessa dal blu, il Very Peri aggiunge una punta di rosso, che lo rende più energico. La scelta è perfettamente in linea con i tempi che stiamo vivendo: con periodi di isolamento e la necessità di liberare le nostre energie.

Pertanto, se vogliamo creare un fil rouge con un colore, il Very Peri è sicuramente il più azzeccato.

Come abbinare il colore Very Peri in una mise en place?

Se vogliamo allestire una tavola con uno stile minimal, una tematica dedicata alla ecosostenibilità, e il colore Very Peri, abbiamo alcune idee da suggerirvi.

  1. Tovaglia e tovaglioli in tinta unita, della tonalità Very Peri. Da associare a posate silver e piatti bianchi, magari con qualche delicato decoro silver.
  2. Tovaglia e tovaglioli color tortora, in tinta unita o con delicate decorazioni. Possiamo integrare il colore Very Peri, allestendo delle decorazioni floreali, il segna posto, il porta tovagliolo, ecc..

Conclusioni

Come abbiamo visto, allestire una mise en place perfettamente in linea con le tendenze del 2022, non è poi così complicato, e il risultato è sicuramente molto chic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Solverwp- WordPress Theme and Plugin

0