Cosa serve per portare un’attività ristorativa all’aperto? Guida completa

Come proprietario di un ristorante, bar o caffetteria, hai sempre sognato di poter offrire ai tuoi clienti un’esperienza all’aria aperta? L’idea di creare un’atmosfera rilassante e accogliente all’esterno del tuo locale ti ha sempre entusiasmato?

 

In questa guida completa, ti fornirò tutte le informazioni necessarie per portare la tua attività ristorativa all’esterno in modo efficace e redditizio. Esploreremo i vantaggi di questa scelta, le normative da rispettare, le idee per il design e l’arredamento, le strategie di promozione e marketing, la gestione del personale e dei clienti, nonché i costi e il budget da considerare.

 

Infine, discuteremo delle prospettive future per un’attività ristorativa all’aperto.

 

Tabella dei Contenuti

Vantaggi di un’attività ristorativa all’aperto

Aprire un’attività ristorativa all’aperto può portare numerosi vantaggi per il vostro business. Ecco alcuni dei principali:

  • Maggiore capacità e spazio. Avere un’area esterna vi permette di aumentare il numero di coperti disponibili, ampliando così la vostra capacità di accoglienza.
  • Atmosfera più rilassante e accogliente. Un’ambientazione all’aperto crea un’atmosfera più informale e piacevole, che i clienti apprezzeranno particolarmente durante la bella stagione.

 

  • Maggiore visibilità e attrattiva. Un’area esterna ben progettata e curata può attirare l’attenzione dei passanti, aumentando la vostra visibilità e il numero di potenziali clienti.
  • Differenziazione dalla concorrenza. Offrire un’esperienza ristorativa all’aperto vi aiuterà a distinguervi dai vostri concorrenti e a rendervi più attrattivi agli occhi dei clienti.

 

  • Possibilità di eventi e intrattenimento. Uno spazio esterno può essere utilizzato per organizzare eventi, serate a tema o intrattenimento dal vivo, ampliando le vostre opportunità di business.
  • Maggiore flessibilità e adattabilità. Potrete adattare più facilmente la vostra offerta e l’esperienza in base alle condizioni meteorologiche e alle esigenze dei clienti.

Ovviamente, aprire un’attività ristorativa all’aperto comporta anche alcune sfide, ma i vantaggi sopra elencati possono rappresentare un ottimo incentivo per intraprendere questa strada.

ristorante all'aperto

Normative e permessi necessari per aprire un'attività all'aperto

Prima di poter realizzare il vostro sogno di un’attività ristorativa all’aperto, dovrete affrontare una serie di requisiti normativi e burocratici. Ecco i principali passaggi da seguire:

  • Verifica della conformità urbanistica. Assicuratevi che l’area che avete scelto per la vostra attività all’aperto sia conforme alle normative urbanistiche del vostro Comune. Potrebbe essere necessario richiedere un’autorizzazione specifica per l’utilizzo di uno spazio pubblico o privato.
  • Ottenimento delle licenze e dei permessi. A seconda della vostra località, dovrete ottenere le licenze e i permessi necessari per aprire un’attività ristorativa all’aperto. Questo potrebbe includere autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e bevande, l’occupazione del suolo pubblico, l’installazione di strutture temporanee, ecc..

 

  • Rispetto delle normative sulla sicurezza. Dovrete garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza vigenti, come l’installazione di estintori, l’accessibilità per le persone con disabilità, l’illuminazione adeguata, ecc..
  • Conformità alle regole igienico-sanitarie. L’area esterna del vostro locale dovrà essere conforme agli standard igienico-sanitari richiesti dalle autorità competenti, in linea con le normative per la ristorazione.
  • Adempimenti fiscali e tributari. Non dimenticate di adempiere a tutti gli obblighi fiscali e tributari legati all’apertura di un’attività ristorativa all’aperto, come la dichiarazione dei redditi, l’IVA, ecc..

È fondamentale informarvi approfonditamente sulle normative vigenti nella vostra zona e seguire scrupolosamente tutte le procedure necessarie per ottenere le autorizzazioni richieste. Questo vi aiuterà a evitare spiacevoli sorprese e a garantire il regolare funzionamento della vostra attività.

Carta dei vini

Idee e consigli per il design e l'arredamento di un'area esterna

Una volta ottenuti i permessi necessari, potrete iniziare a pensare al design e all’arredamento della vostra area esterna. Questa fase è cruciale per creare un’atmosfera accogliente e invitante per i vostri clienti. Ecco alcune idee e consigli:

  • Scegliere uno stile coerente. Selezionate uno stile di arredamento che sia in linea con l’immagine e l’identità del vostro ristorante, bar o caffetteria. Questo aiuterà a creare un’esperienza unificata e armoniosa.
  • Puntare sull’illuminazione. L’illuminazione è fondamentale per creare un’atmosfera accogliente anche nelle ore serali. Optate per soluzioni creative come luci a sospensione, lanterne, candele o faretti a led.

 

  • Utilizzare materiali naturali. Privilegiate l’uso di materiali naturali come legno, rattan, pietra o metallo per gli arredi e le decorazioni, in modo da enfatizzare l’aspetto outdoor.
  • Puntare sulla sostenibilità. Adottando tovagliato monouso.
  • Incorporare elementi verdi. Aggiungete piante, fiori e alberi per portare la natura all’interno del vostro spazio esterno e creare un’atmosfera più rilassante.

 

  • Prevedere zone d’ombra e protezione. Installate tende, pergole o ombrelloni per offrire ai vostri clienti aree ombrose e protette dal sole o dalla pioggia.
  • Puntare sulla comodità. Scegliete arredi confortevoli come divani, poltrone e tavolini per garantire il massimo relax ai vostri ospiti.
  • Aggiungere dettagli di personalizzazione. Incorporate elementi di design unici e personalizzati, come murales, sculture o oggetti d’arredo originali, per rendere lo spazio ancora più accattivante.

Ricordate che il design e l’arredamento della vostra area esterna devono riflettere l’atmosfera che volete creare e attirare i vostri clienti target. Sperimentate e lasciate spazio alla vostra creatività!

Promozione e marketing per un'attività ristorativa all'aperto

Una volta che avrete allestito il vostro spazio esterno, dovrete concentrarvi sulla promozione e il marketing per attirare nuovi clienti e far conoscere la vostra offerta. Ecco alcune strategie efficaci:

  • Sfruttare i social media. Create contenuti accattivanti sui vostri canali social per mostrare l’atmosfera e l’esperienza che offrite all’aperto. Utilizzate hashtag mirati e interagite attivamente con i vostri followers.
  • Realizzare una campagna pubblicitaria mirata. Investite in annunci online, volantini o affissioni per promuovere la vostra area esterna e gli eventi che organizzate.

 

  • Collaborare con influencer e blogger. Invitate influencer o food blogger a visitare il vostro locale e a condividere la loro esperienza sui social. Questo aiuterà ad ampliare la vostra visibilità.
  • Organizzare eventi speciali. Programmate serate a tema, happy hour, brunch o altri eventi che possano attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti.

 

  • Offrire promozioni e sconti. Lanciate offerte speciali, coupon o menu a prezzo ridotto per incentivare i clienti a sperimentare la vostra area esterna.
  • Puntare sul passaparola. Incoraggiate i vostri clienti soddisfatti a condividere la loro esperienza con amici e conoscenti, sfruttando il potere del passaparola.
  • Ottimizzare il sito web e le recensioni online. Assicuratevi che il vostro sito web e le vostre pagine sui principali siti di recensioni siano aggiornati e accattivanti, mettendo in evidenza l’area esterna.

Ricordate che una strategia di promozione e marketing efficace è fondamentale per far conoscere la vostra attività ristorativa all’aperto e attirare nuovi clienti.

Cosa fare in caso di maltempo o stagioni avverse?

Nonostante tutti i vostri sforzi, non potrete mai avere il pieno controllo sulle condizioni meteorologiche. Ecco alcuni consigli su come gestire il maltempo e le stagioni avverse:

  • Predisporre soluzioni di copertura flessibili. Investite in strutture rimovibili, come tende retrattili o gazebo, che possano proteggere rapidamente i vostri clienti in caso di pioggia o sole eccessivo.
  • Prevedere alternative al coperto. Assicuratevi di avere uno spazio interno adeguato per accogliere i clienti quando le condizioni atmosferiche non permettono di utilizzare l’area esterna.

 

  • Adattare il menu e l’offerta. Siate pronti a modificare il vostro menu e la vostra offerta in base alle stagioni, proponendo piatti e bevande più adatti al clima del momento.
  • Comunicare tempestivamente con i clienti. Informate tempestivamente i vostri clienti sulle eventuali chiusure o modifiche dell’orario di apertura dovute al maltempo, in modo da evitare disagi e insoddisfazioni.

 

  • Formare il personale sulla gestione delle emergenze. Assicuratevi che il vostro staff sia preparato a far fronte a situazioni di emergenza meteorologica, sapendo come intervenire e rassicurare i clienti.
  • Investire in attrezzature adeguate. Dotate il vostro spazio esterno di stufe, ventilatori, ombrelloni e altre soluzioni che possano garantire il comfort dei clienti anche in condizioni atmosferiche avverse.

Essere flessibili e pronti a rispondere alle sfide del clima è fondamentale per mantenere un’attività ristorativa all’aperto redditizia e soddisfacente per i vostri clienti.

ristorante pioggia

Gestione dei clienti e del personale in un'attività all'aperto

Gestire un’attività ristorativa all’aperto richiede alcune accortezze aggiuntive rispetto a un locale al chiuso. Ecco alcuni suggerimenti per la gestione dei clienti e del personale:

  • Formazione del personale. Assicuratevi che il vostro staff sia adeguatamente formato per gestire le peculiarità di un’attività all’aperto, come il servizio ai tavoli, la manipolazione degli alimenti in condizioni meteorologiche diverse, la gestione di eventuali emergenze, ecc.
  • Organizzazione del lavoro. Predisponete turni e mansioni che tengano conto delle sfide legate all’ambiente esterno, come la necessità di maggiore supervisione, il rischio di esposizione al sole o al vento, ecc.

 

  • Comunicazione con i clienti. Siate proattivi nel comunicare con i vostri clienti, informandoli sulle condizioni meteo, sulle modifiche di orario o di menu, e fornendo loro indicazioni su come muoversi nell’area esterna.
  • Attenzione all’accessibilità. Assicuratevi che il vostro spazio esterno sia accessibile e sicuro per tutti i clienti, incluse le persone con disabilità o mobilità ridotta.
  • Gestione delle prenotazioni. Implementate un sistema di prenotazioni efficiente per organizzare al meglio l’afflusso di clienti e evitare sovraffollamenti.

Sicurezza e igiene nell'attività ristorativa all'aperto

La sicurezza e l’igiene sono aspetti fondamentali da considerare quando si gestisce un’attività ristorativa all’aperto. Ecco alcuni accorgimenti importanti:

  • Rispetto delle norme igienico-sanitarie. Assicuratevi che il vostro personale segua scrupolosamente le procedure di pulizia, sanificazione e manipolazione degli alimenti, adattandole alle condizioni esterne.
  • Protezione dai contaminanti. Installate barriere, coperture e schermi per proteggere i cibi e le bevande da polvere, insetti e altri agenti inquinanti presenti nell’ambiente esterno.

 

  • Smaltimento dei rifiuti. Predisponete un efficiente sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti, sia per garantire l’igiene del vostro spazio che per rispettare le normative ambientali.
  • Sicurezza degli impianti. Verificate attentamente la sicurezza degli impianti elettrici, del gas e idraulici, adeguandoli alle esigenze di un’attività all’aperto.

 

  • Prevenzione degli infortuni. Adottate tutte le misure necessarie per prevenire incidenti e infortuni, come pavimentazioni antiscivolo, segnaletica chiara, ecc.
  • Formazione del personale. Assicuratevi che il vostro staff sia adeguatamente formato sulle procedure di sicurezza e igiene da seguire in un contesto all’aperto.

Prestare la massima attenzione a questi aspetti vi aiuterà a garantire la salute e il benessere dei vostri clienti, oltre a rispettare le normative vigenti.

Costi e budget per aprire e gestire un'attività all'aperto

Aprire e gestire un’attività ristorativa all’aperto comporta investimenti aggiuntivi rispetto a un locale al chiuso. Ecco alcuni dei principali costi da considerare:

  • Allestimento dello spazio esterno. Strutture di copertura, arredamento, illuminazione, sistema audio/video, ecc. Questo rappresenta solitamente il maggior investimento iniziale.
  • Costi di gestione. Utenze (energia elettrica, gas, acqua), manutenzione delle strutture, assicurazioni, ecc.

 

  • Personale aggiuntivo. Eventuale personale dedicato alla gestione dell’area esterna, come addetti al servizio ai tavoli o alla sicurezza.
  • Permessi e autorizzazioni. Costi per ottenere le licenze e i permessi necessari per l’attività all’aperto.

 

  • Promozione e marketing. Campagne pubblicitarie, eventi, collaborazioni con influencer, ecc.
  • Costi variabili. Materie prime, consumi extra dovuti alle condizioni meteo, ecc.

Per avere un quadro completo dei costi, vi consiglio di effettuare un’attenta analisi di fattibilità, tenendo conto anche dei possibili ricavi aggiuntivi derivanti dall’apertura dell’area esterna. Questo vi aiuterà a definire un budget realistico e a pianificare gli investimenti necessari.

Conclusioni e prospettive future per un'attività ristorativa all'aperto

In conclusione, aprire un’attività ristorativa all’aperto può rappresentare una grande opportunità di crescita e differenziazione per il vostro business. Tuttavia, richiede una pianificazione attenta e l’affrontamento di alcune sfide specifiche.

 

Grazie a questa guida, avete ora gli strumenti necessari per valutare attentamente i vantaggi e gli svantaggi di questa scelta, affrontare i requisiti normativi, progettare un’area esterna accattivante, gestire il personale e i clienti, e pianificare i costi e il budget.

Come scrivere un menu per il tuo ristorante: guida pratica, consigli e idee

Un menu ben scritto è essenziale per il successo di un ristorante. È il primo contatto che i clienti hanno con i tuoi piatti e

Leggi Tutto »
Come apparecchiare i tavoli in un ristorante

La sistemazione dei tavoli è un elemento fondamentale per creare un’esperienza memorabile per i clienti di un ristorante. Dalla disposizione delle posate alla scelta degli

Leggi Tutto »
Come creare una carta dei vini: linee guida e consigli

La carta dei vini non solo influenza l’esperienza complessiva dei nostri clienti, ma può anche avere un impatto significativo sulle nostre entrate. Una carta dei

Leggi Tutto »

Lascia un commento

0
Apri la Chat
1
Bisogno di aiuto ?
Ciao 👋
Possiamo aiutarti ?